La Zurra

Caro Nicola

Ciao, come stai? Tutto bene per la Toscana? Spero di sì. Noi siamo veramente in gran forma, mia moglie ha superato l’esame di francese e Marta, mia figlia, ha comminciato questa settimana il nuovo lavoro all’università (credo che debba aiutare i più vecchi a fare il caffé…). Per quanto mi riguarda, non ci sono novità, tutto a posto.

Bene, volevo scriverti perchè quest’ estate ci sarà una festa molto speciale a Camporrobles, il paese dei miei genitori, e mi piacerebbe che tu potessi conoscerla con la tua famiglia. Si chiama la “zurra”.

Esattamente, la zurra si celebra la terza settimana di Agosto (quest’anno sarà domenica). Più o meno, ci vogliono tre o quattro ore, dalle nove fino a mezzogiorno.

Dovreste venire a visitarci perchè è veramente una festa molto particolare, che si festeggia anche in un modo molto divertente …

La zurra, prende il suo nome dal vino con il quale si fa una guerra fra le persone che partecipano alla festa…
La casa del popolo porta circa due mila litri di “zurra”, un vino dolce con lo zucchero, la mela, la pera e altri frutti che fanno che questo liquido sia veramente sdolcinato.
Dopo comincia una guerra totale fra, soprattutto, i giovani, che si buttano la zurra con i bicchieri, secchi, ecc.

Quando i vestiti sono bagnati, comincia un’altra guerra: bisogna rompere pezzi di stoffa degli altri e metterli da parte come trofeo.
Dopo un’ora di guerra, quello che rimane della zurra si distribuisce fra tutti quelli che portano delle bottiglie.

Subito dopo, la festa continua nella piazza del popolo, dove comincia la festa della “spuma”. Cosí ti bagni di spuma e, con l’acqua che ti buttano sopra, hai la possibilita di pulirti tutto il vino con frutta e lo zucchero che fa un schifo da morire….

Per finire la festa, si mangia un pane molto salato, con le sardine o il prosciutto, e si continua a bere la zurra….

Sarebbe molto interesante la tua visita, perché ci sarà tutta la mia famiglia e avremmo la posibilita di conoscere anche i tuoi…

Se io fossi in te, andrei subito a parlarne con mia moglie! Ti consiglio di spiegarle che saremo tutti in famiglia, mangeremo i cibi locali e faremo delle passeggiate in campagna!

Cordiali saluti a tutti
Un bacio grosso

Pablo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...